Dipartimento per l’Apocatastasi – Memorandum – 12°

Il Dipartimento per l’Apocatastasi è una Sezione Temporanea attivata per la creazione della Loggia Verde Terrestre e per la Reintegrazione nello stato Anarcopaleotaoista. I memoranda anonimi emessi da questo Dipartimento auto-dissolvente sono Note Interne alla Multiversale Anarco-Spiritualista destinate a diventare parte integrante del Liber N.O.V.A.S. III.

Memorandum – 12°

“Nella Loggia Verde la sephirah Malkuth e la sephirah Yesod vanno a coesistere nella stessa dimensione ontologica, creando contemporaneamente dei canali affinchè tutte le altre dimensioni confluiscano in questa condizione occulta che va a riversarsi nel mondo fisico, coesistendo nello stesso punto spaziotemporale reso atemporale dall’Anarcospiritualizzazione APT. Qui la vita di sogno e la vita di veglia si mescolano e coesistono: questo è il Dreamtime in cui alcuni luoghi della Terra sono abitati anche dalle Potenze che dimorano nel subconscio umano, diventando dei Santuari popolati dai Mostri (di Midian), dalle creature più orrende e oscure che languono in noi, con le quali l’uomo convive ora pacificamente, condividendo la Conoscenza di Daath. Malkuth e Yesod confluiscono in Daath, creando il Tempo dei Sogni, il Tempo Mitico degli Aborigeni (inclusi quelli della mitologia italica, abitanti degli Appennini e adoratori di Saturno), in una sorta di psicogeografia subconscia, costante, nomade. L’Uomo non dimora mai nello stesso luogo ma, come in sogno, cambia continuamente lo scenario, sfumando via da una dimensione all’altra, mutanto, mettendo di volta in volta a fuoco alcuni soggetti e sfuocandone altri, in una perpetua permutazione. Questo è un esempio della vita fisico-astrale-abissale nella Loggia Verde, la cui essenza desarcheometrica tenteremo di far discendere dal Portale Extradimensionale che si aprirà il 21 Dicembre 2020 e.v.”

Dipartimento per l’Apocatastasi – Promemoria agli Agenti

“Valutate: durante la Grande Congiunzione del Solstizio d’Inverno, milioni di entità umane (e non-umane) tenteranno connessioni con altre dimensioni, provando altresì ad aprirne i Portali per gli scopi più svariati. Noi ci appelliamo agli Agenti M.A.S. per un solo, semplice motivo, in occasione di questo evento: la purezza originaria dell’Essere non-temporale, un’Era di Sogni che discenda nella Sfera Terrestre per piantare il seme della Loggia Verde Anarco-paleo-taoista. La reintegrazione in uno stato pre-logoico, tutto qui…”

 

Dipartimento per l’Apocatastasi – Memorandum – 11°

Il Dipartimento per l’Apocatastasi è una Sezione Temporanea attivata per la creazione della Loggia Verde Terrestre e per la Reintegrazione nello stato Anarcopaleotaoista. I memoranda anonimi emessi da questo Dipartimento auto-dissolvente sono Note Interne alla Multiversale Anarco-Spiritualista destinate a diventare parte integrante del Liber N.O.V.A.S. III.

Memorandum – 11°

“Le Stelle Estinte sorgono dalle profondità dello Stagno della Loggia Verde. La Confraternita delle Stelle Estinte, la Non-Forma più alta e sublime della M.A.S. e addirittura al di fuori di essa in QUESTO universo, un sistema che segua cioè determinate leggi, giunge per vedere il compimento del Piano in uno specifico Avamposto della galassia. Sorgono le Stelle Estinte sopra il ribollire quieto, il FERMOFERMENTO del Lago Mutageno. Noi siamo la Confraternita delle Stelle Estinte nel momento in cui perdiamo la nostra forma e il nostro nome e diventiamo degli esseri con-dividuali, gli abitanti della Loggia Verde. Con sè la Confraternita porta altri esseri, altre entità, come i Buchi Grigi, i Buchi Bianchi, sfumature e gradi diversi di questa evoluzione catasteristica, verso una modalità di non-luce, di non-essere, un’entità completamente entropizzata e disantropizzata, che sia il Contrario oltre il contrario, oltre gli opposti, oltre l’ordine, oltre qualsiasi struttura. Queste sono le nostre compagne nella Loggia Verde: noi con-viviamo insieme a loro e la loro vicinanza ci muta irreversibilmente. Noi siamo già Loro.”

Dipartimento per l’Apocatastasi – Memorandum – 10°

Il Dipartimento per l’Apocatastasi è una Sezione Temporanea attivata per la creazione della Loggia Verde Terrestre e per la Reintegrazione nello stato Anarcopaleotaoista. I memoranda anonimi emessi da questo Dipartimento auto-dissolvente sono Note Interne alla Multiversale Anarco-Spiritualista destinate a diventare parte integrante del Liber N.O.V.A.S. III.

Memorandum – 10°

“Il capitolo si intitola Sull’organizzazione delle Cose. Molto significativo, perché così come è descritto saranno non-organizzate le comunità della Loggia Verde. Il testo è ovviamente Chuang-Tzu, laddove l’autore sogna di essere una farfalla, che vola spensierata (cioè de-verbalizzata) e leggera, in quanto astralizzata. Al risveglio Chuang Tzu è confuso, perché non riesce a capire se stava sognando realmente una farfalla o se era la farfalla a sognare Chuang Tzu. Egli, nel sogno, si vedeva farfalla ma nello stesso tempo era anche uomo. Si trovava cioè in una dimensione in cui tra la sfera fisica, Malkuth, e la sfera astrale, Yesod, non c’era una distinzione netta, né esisteva un confine tra lo stato di veglia e quello di sogno. Nella Loggia Verde noi vogliamo che i pionieri siano costantemente in bilico sulle ali di farfalla di queste sfumature, per avvicinarci lentamente alla caduta dei nomi e delle formule, all’indistinzione e al Dreamtime, il Tempo Mitico, il Tempo dei Sogni trasfuso nella sfera fisica della Loggia Verde. Se ci confrontiamo con gli scritti  multispecie di Donna Haraway, vediamo la crescita simbiotica di una bambina (i Bambini del Compost) con una farfalla monarca, attuata nella sfera fisico-materiale. Tale simbiosi (e molte altre ancora) devono essere attuate anche nella sfera onirica, poiché nella Loggia Verde, di fatto, non ci sarà alcuna differenza tra i due mondi, riassorbiti l’uno nell’altro ed entrambi nell’abisso di Daath-Conoscenza. In tale Sheol-Finale avverrà la trans-formazione nella con-dividualità trans-umana che sarà, di fatto, la condizione ontologica precipua degli abitatori della Loggia Verde terrestre.”

Dipartimento per l’Apocatastasi: Dispaccio Urgente

Priorità: molto alta

A: Agenti preposti alla creazione della Loggia Verde/LN-III

“Interrompiamo momentaneamente i memoranda per la Reintegrazione nello stato APT della M.A.S. Terrestre per diramare un Dispaccio urgente circa la fattibilità del Progetto di Apocatastasi diretto da questo Dipartimento. Il 21 Dicembre 2020 avrà luogo una grande congiunzione planetaria, nello specifico tra Giove e Saturno. Come tutti voi Agenti sapete, le forze espansive di Giove, fuse a quelle restringenti di Saturno, hanno il potere di creare un punto di rottura astrale, una fessura o crepa dalla quale le pre-essenze A.S. o Nebbie possono penetrare in questa Dimensione. Il Dipartimento per l’Apocatastasi ha ora stabilito che quello sarà il momento in cui le cellule terrestri della M.A.S. apriranno il Portale della Dimensione Occulta per scaricare nel Piano Fisico l’entità astrale nota come Loggia Verde, affinché possa incarnarsi in una forma non sistematica materiale.”